Trucchi & Astuzie | Consigli dei Pro

Il nuovo anno scolastico senza pidocchi! Alcuni suggerimenti per eliminarli.

sabato 9 aprile 2016 | Fanny Ceresa
Condividi su FacebookThis link opens in a new window Condividi su TwitterThis link opens in a new window Condividi su Google+This link opens in a new window Inviare per e-mail

Reali nemici delle mamme, i pidocchi sono un vero e proprio disagio! Ad ogni anno scolastico c'è sempre la stessa paura. Le circolari scolastiche sulla presenza  dei pidocchi, provano ancora una volta, che il problema non é ancora risolto! Un calvario che ci fa drizzare i capelli!

Considerati come un disonore o una mancanza d’igiene, i pidocchi riguardano tutte le classi sociali e vanno su tutte le teste, anche le più pulite! Nessuno è al sicuro da una loro contaminazione.

Principalmente trasmessa direttamente (contatto tra capelli), è nelle strutture collettive che i rischi sono più alti (scuole, centri ricreativi, aree giochi), e soprattutto dopo le vacanze. I pidocchi si nutrono di sangue umano e non sempre causano prurito.

Un piccolo sollievo contro le malelingue, i pidocchi non trasmettono le malattie e non vivono sugli animali domestici.

Molto tenaci, non ci si sbarazza dei pidocchi e delle loro uova, chiamate lendini, così facilmente. Adottando le giuste pratiche e avendo buoni riflessi nel trattarli, subiranno una vera e propria decimazione.

Ecco come passare un anno scolastico lontano da questi parassiti o almeno come separarsene in modo efficace!


MagentaL - Articoli sulle Acconciature - Capelli & moda

-  Rilevare i primi segni se il bambino si gratta o se ci sono pidocchi nei dintorni.

-  Osservare attentamente: almeno una volta alla settimana, o al giorno durante  momenti  sospetti. In presenza di una buona fonte di luce, cercare i pidocchi (piccoli insetti grigi) e lendini (uova di colore biancastro, lucidi e trasparenti,  attaccati alla radice dei capelli), soprattutto dietro le orecchie e vicino alla nuca.

Separare i capelli ciocca per ciocca, poi passare un pettine fine raschiando il cuoio capelluto e trascinando il pettine dalla radice alla punta dei capelli, facendo il giro completo della testa.

Dopo ogni pettinatura, verificare la presenza dei pidocchi o di lendini sul pettine.

Lavarsi le mani dopo ogni verifica.


MagentaL - Articoli sulle Acconciature - Capelli & moda

-  Trattamento: i prodotti contro i pidocchi si trovano  in farmacia, chiedete consiglio al vostro farmacista.

Seguite le istruzioni e le tempistiche di applicazione richieste. Non è necessario lasciare il prodotto più del tempo indicato sulla confezione.

Applicate lo stesso prodotto una seconda volta 7-10 giorni dopo la prima, anche se non si vedono piu lendini o pidocchi.

Se 48 ore dopo la prima applicazione, i pidocchi sono ancora vivi, allora rivolgetevi al farmacista che vi proporrà un altro prodotto più idoneo

 

-  Passare sui capelli un pettine a denti fini:

Dopo il risciacquo del prodotto, su capelli secchi (secondo le istruzioni)  passare il pettine fine (pettine speciale per i pidocchi) in ogni ciocca di capelli:

Prendere una ciocca di capelli larga  circa 2 cm, grattare leggermente il cuoio capelluto e far scorrere il pettine dalla radice alla punta.

Se i capelli sono lunghi, si possono separare con clip per capelli o un  elastico che disinfetteremo dopo l'uso.

Bagnare il pettine in acqua calda dopo ogni pettinatura.

Per rimuovere un lendine che resiste al pettine, è possibile utilizzare le unghie o le pinzette.

 

-  Lavare a 60 gradi, biancheria, lenzuola, asciugamani, peluche o giocattoli che sono in costante contatto con il vostro bambino o metterli in asciugatrice per 20 minuti.

 

-  Disinfettare gli oggetti potenzialmente contaminati come spazzole, pettini, pinze, elastici ecc. e lasciateli  in ammollo a 60 °C.

 

-  Spargete la voce: i pidocchi sono molto contagiosi se non lo dite alle persone che sono  in contatto diretto o indiretto con il l vostro bambino, altri piccoli rischiano di  essere contaminati e, a loro volta,  trasmettere i pidocchi. 

Per far si che questa storia senza fine possa terminare  è indispensabile l'allerta!!


MagentaL - Articoli sulle Acconciature - Capelli & moda

-  Prevenire é meglio che curare: per una buona prevenzione non scambiate i vestiti e non prestate ad altri bambini : berretto, cappellino , sciarpa, elastico, pettine, ecc.

Non è necessario traumatizzare il bambino tagliando i capelli cortissimi o rasando la testa. Legate i capelli, eviterete le  probabilità di contatto con i capelli di altri bambini.

Attenzione: Ci sono dei prodotti  repellenti in commercio che, purtroppo,  non sono efficaci. La migliore prevenzione è essere attenti e fare il trattamento  al momento dell' apparizione della prime colonie di pidocchi!

 

Se andate dal parrucchiere, ditelo!  Inutile mentire o non avvisare, perché se ne renderà subito conto e sicuramente non gradirà la mancata onestà da parte vostra. Sarà costretto a disinfettare e organizzare il tutto durante il vostro taglio, con la possibilità di passare i pidocchi al cliente piu vicino. Se lui conosce il disagio da subito potrà prendere le necessarie precauzioni in anticipo.

Se pensate di andare dal parrucchiere per avere una possibile soluzione, putroppo la risposta é negativa; il parrucchiere non puo fare null’altro che consigliarvi i proddotti acquistabili in farmacia.

Avete tutte le carte in mano per sbarazzarvi di questi parassiti!  Nella speranza che non ritornino nell'anno a venire!... ^ -  ^

Reali nemici delle mamme, i pidocchi sono un vero e proprio disagio! Ad ogni anno scolastico c'è sempre la stessa paura. Le circolari scolastiche sulla presenza  dei pidocchi, provano ancora una volta, che il problema non é ancora risolto! Un calvario che ci fa drizzare i capelli!

Considerati come un disonore o una mancanza d’igiene, i pidocchi riguardano tutte le classi sociali e vanno su tutte le teste, anche le più pulite! Nessuno è al sicuro da una loro contaminazione.

Principalmente trasmessa direttamente (contatto tra capelli), è nelle strutture collettive che i rischi sono più alti (scuole, centri ricreativi, aree giochi), e soprattutto dopo le vacanze. I pidocchi si nutrono di sangue umano e non sempre causano prurito.

Un piccolo sollievo contro le malelingue, i pidocchi non trasmettono le malattie e non vivono sugli animali domestici.

Molto tenaci, non ci si sbarazza dei pidocchi e delle loro uova, chiamate lendini, così facilmente. Adottando le giuste pratiche e avendo buoni riflessi nel trattarli, subiranno una vera e propria decimazione.

Ecco come passare un anno scolastico lontano da questi parassiti o almeno come separarsene in modo efficace!

Credit: / https://www.magental.com/
Il nuovo anno scolastico senza pidocchi! Alcuni suggerimenti per eliminarli.
Written by: Published by: on

Ti potrebbero interessare

Capelli piatti : Le astuzie per renderli più voluminosi

Trucchi & Astuzie | Consigli dei Pro

Hai il sogno di un’acconciatura con più volume in modo naturale? I tuoi capelli sono piatti, sottili e senza volume? Non sei l’unica,  questo problema è vissuto da molti! Ti facciamo una confidenza, sono i ca...

Basta con i capelli crespi!

Trucchi & Astuzie | Consigli dei Pro

Problema dei capelli ricci: sono crespi, indisciplinati e ribelli. Sembrano disordinati e molto spesso rovinano le acconciature mosse (ondulate)! Appaiono soprattutto sulle punte e si notano ancora di più. Combattere il capello crespo &...

SOS capelli secchi!

Trucchi & Astuzie | Consigli dei Pro

I vostri capelli sono secchi, opachi e rovinati? Simili a paglia e  difficili da pettinare? Questo è il momento di disagio più frequente! Si tratta di un vero e proprio circolo vizioso, più sono secchi e più di...

Il nuovo anno scolastico senza pidocchi! Alcuni suggerimenti per eliminarli.

Trucchi & Astuzie | Consigli dei Pro

Reali nemici delle mamme, i pidocchi sono un vero e proprio disagio! Ad ogni anno scolastico c'è sempre la stessa paura. Le circolari scolastiche sulla presenza  dei pidocchi, provano ancora una volta, che il problema non é ...

Fiori per il mio matrimonio…

Stili & Ispirazioni | Festa & Occasioni

  Un semplice  sguardo posato su un fiore ed ecco una giornata piena di felicità. Cosa c’è di più bello dei fiori per il tuo matrimonio? Possono ricreare uno stile romantico, chic o bohémien....

Condividi il tuo talento

Parrucchieri, un nuovo orizzonte vi aspetta

Con MagentaL, l'arte dell'acconciatura è audace e gratificante, permette ai parrucchieri di esprimere la loro passione e valorizzarsi dai pro e clienti.

Pubblicare le mie acconciature
MagentaL Product number:
Price: 0.00
Price Currency:
Condition: new